Rimborsi

Se hai pagato più del dovuto hai diritto a un rimborso che ti sarà erogato dall’ente creditore attraverso l’aiuto di Equitalia

Se hai pagato più del dovuto: rimborso da eccedenza di pagamento

Nel caso in cui tu abbia versato somme in eccesso superiori a 50 euro, Equitalia ti notifica una comunicazione di rimborso. A questo punto avrai a disposizione 3 mesi per recarti allo sportello indicato e scegliere se ritirare le somme oppure chiedere che il rimborso sia fatto con bonifico.

Scaduti i 3 mesi, Equitalia è obbligata a restituire il rimborso all’ente che lo ha autorizzato. Avrai sempre diritto a ricevere il rimborso, ma da quel momento in poi dovrai chiederlo direttamente all’ente creditore.

Se hai pagato un tributo che poi è stato annullato: rimborso da eccedenza da sgravio

Questo caso si verifica quando hai pagato un tributo e poi c'è stato un annullamento totale o parziale del tributo stesso da parte dell'ente creditore. Generalmente Equitalia ti invita a ritirare il rimborso allo sportello o a comunicare le tue coordinate bancarie per riceverlo tramite bonifico. Ricorda, però, che ci sono alcuni enti che prevedono altre modalità per ottenere il rimborso.

Se sei titolare di un conto fiscale

Come richiedere un rimborso

YouTube - video Come richiedere un rimborso

News