Fatturazione Elettronica

Il Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze 3 aprile 2013, n. 55, in attuazione delle disposizioni di cui all’art. 1, commi da 209 a 214, L. 24 dicembre 2007, n. 244, ha fissato i termini e le modalità di assolvimento degli obblighi introdotti in materia di emissione, trasmissione e ricevimento delle fatture elettroniche nei rapporti con la Pubblica Amministrazione.

In particolare, l’art. 6, comma 3, del D.M. n. 55/2013 cit., prevede che, al di fuori del regime di adesione volontaria, per tutte le amministrazioni pubbliche di cui all’articolo 1, comma 2, L. 31 dicembre 2009, n. 196, i relativi obblighi decorrano inderogabilmente dal termine di ventiquattro mesi dall’entrata in vigore del Decreto stesso.

Successivamente, l’art. 25, comma 1, D.L. 24 aprile 2014, n. 66 (convertito, con modificazioni, dalla L. 23 giugno 2014, n. 89), ha anticipato al 31 marzo 2015 il termine di cui all'art. 6, comma 3, del D.M. n. 55/2013.

Pertanto, a decorrere dal 31 marzo 2015, le società del Gruppo Equitalia non potranno più accettare e, conseguentemente, pagare fatture che non siano state emesse e trasmesse in forma elettronica per il tramite del Sistema di Interscambio:
http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2013/05/22/13G00097/sg

A completamento del quadro regolamentare, si segnala che:

  • l’allegato B) (“Regole tecniche”) del citato D.M. n. 55/2013 specifica le regole tecniche di emissione e trasmissione delle fatture elettroniche alle pubbliche amministrazione per mezzo del Sistema di Interscambio;
  • l’allegato C) (“Linee guida”) del medesimo D.M. indica le linee guida da seguire per la gestione dell’intero processo di fatturazione in modalità elettronica.

Come previsto dall’art. 3, comma 1, D.M. n. 55/2013, le società del Gruppo Equitalia hanno individuato i rispettivi Uffici deputati in via esclusiva alla ricezione delle fatture elettroniche inserendoli nell’Indice delle Pubbliche Amministrazioni (IPA), che provvede a rilasciare per ognuno di essi un Codice Univoco Ufficio (secondo le modalità di cui all’allegato D “Codici Ufficio” dello stesso D.M., indicante le regole di identificazione e gestione degli uffici destinatari di fatture elettroniche in ambito IPA).

Si precisa che il “Codice Univoco Ufficio” costituisce una informazione obbligatoria da riportare nella fattura elettronica, rappresentando l’identificativo univoco che consente al Sistema di Interscambio di recapitare correttamente la fattura elettronica all’ufficio destinatario.

Di seguito, quindi, si comunicano i Codici Univoci Ufficio delle società del Gruppo Equitalia ai quali, a far data dal 31 marzo 2015, dovranno essere indirizzate le fatture elettroniche.

Società destinataria della fattura

Codice Univoco Ufficio

Equitalia SpA

UFUY5I

Equitalia Servizi di riscossione

UFQK7Y

Equitalia Giustizia SpA

UFSKXG



In aggiunta al “Codice Univoco Ufficio”, che dovrà essere obbligatoriamente inserito nell’elemento “Codice Destinatario” del tracciato della fattura elettronica, si evidenzia che, al fine di assicurare l’effettiva tracciabilità dei pagamenti da parte delle pubbliche amministrazione, tutte le fatture elettroniche dovranno riportare, laddove ex lege previsto, il corrispondente codice identificativo di gara (CIG ordinario ovvero, in caso di accordi quadro, il relativo “CIG derivato”), conformemente a quanto prescritto dall’art. 25, comma 2, D.L. n. 66/2014.

Visualizza le informazioni relative ai campi facoltativi, da inserire nel tracciato della fattura elettronica, per tipologia di bene e/o servizio

Infine, si invita a voler consultare, per quanto di interesse, le “Specifiche operative per l’identificazione degli uffici destinatari di fattura elettronica” pubblicate sul sito www.indicepa.gov.it, nonchéla documentazione sulla predisposizione e trasmissione delle fatture elettroniche al Sistema di Interscambio disponibile sul sito www.fatturapa.gov.it.

Per ogni chiarimento e/o ulteriore informazione è possibile contattare la Funzione Amministrazione e Finanza di Equitalia S.p.A. al seguente indirizzo email: fatturazioneelettronica@equitaliaspa.it.

News